• Firenze Rocks 2020: Accessible Tourism gestirà l’accessibilità alla Visarno Arena

    Con l’annuncio del concerto dei Green Day e dei Weezer è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia per il Firenze Rocks 2020, che si terrà dall’11 al 14 giugno 2020 alla Visarno Arena di Firenze.

    Anche nella prossima edizione Accessible Tourism, divisione di The Plus Planet che si occupa di accessibilità e turismo accessibile, collaborerà con Le Nozze di Figaro e Live Nation per rendere il festival rock di Firenze accessibile a tutti nella splendida cornice della Visarno Arena.

    Come avvenuto nelle due edizioni precedenti, infatti, ci occuperemo di gestire l’accoglienza delle persone con disabilità sia prima che durante e dopo i concerti.

    Tra i servizi che forniamo:
    – Assistenza telefonica sull’accessibilità alla location, aree di parcheggio dedicate, fruibilità degli spazi adiacenti l’evento e della città in generale;
    Assistenza in loco durante i concerti nelle aree disabili e pregnant messe a disposizione da Visarno Areana;
    Prenotazioni alberghiere in Hotel accessibili a Firenze: le strutture indicate collaborano da anni con la nostra realtà e sono in grado di garantire una totale accessibilità unita ad ogni comfort
    Trasferimenti con mezzi attrezzati, noleggio di ausili e di scooter elettrici per visitare la città e/o raggiungere i concerti
    – Qualsiasi informazione per rendere il vostro soggiorno a Firenze accessibile, piacevole e divertente.

    Firenze rocks

    ATTENZIONE! L’assistenza fornita da Accessible Tourism NON riguarda l’acquisto del biglietto per i concerti del Firenze Rocks 2020 e la prenotazione dell’area riservata alla Visarno Arena.
    Per questo è necessario scrivere invece a info@visarnoarena.it.

    Per maggiori informazioni, consultare il sito internet della Visarno Arena

    Una volta prenotato il posto nell’area accessibile, inviateci una mail a firenzerocksfestival@theplusplanet.com o chiamate il numero +39 055/527457.

    Saremo a disposizione per organizzare il vostro soggiorno a Firenze e vivere insieme un’altra edizione del Firenze Rocks accessibile a tutti!

    Please follow and like us:
    Read More
    0 49
  • Tutti Al Mare: vacanza accessibile indipendente per I Ragazzi del Sole

    Una vacanza accessibile indipendente per i Ragazzi del Sole, associazione che da anni si occupa di minori con disabilità: 12 ragazzi hanno trascorso la prima settimana di settembre nel resort Villaggio Mare Si di Follonica, in Toscana, dotato di tutti comfort e le attrezzature per divertirsi in sicurezza.

    La vacanza accessibile è stata possibile grazie alla raccolta fondi della campagna Tutti Al Mare, lanciata ad aprile scorso dall’associazione Cui – I Ragazzi del Sole Onlus, in collaborazione con Accessible Tourism. Alla campagna hanno contribuito in modo decisivo gli stessi genitori per dare l’opportunità ai propri figli di vivere un’esperienza autonoma.

    In pochi mesi è stato possibile non solo raggiungere gli 8000 euro necessari a coprire le spese base del soggiorno ma arrivare quasi a 10.000 euro. Il denaro è stato interamente utilizzato per il soggiorno e per coprire le spese dei 5 accompagnatori, forniti dalla cooperativa Il Girasole.

    Siamo molto soddisfatti della riuscita di questa iniziativa che ha permesso ai ragazzi di godere della loro prima vacanza indipendente dai genitori, un’occasione importante per favorire la loro autonomia – ha commentato il direttore di Accessible Tourism, Leonardo SorelliColgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa”.

    La settimana di vacanza de I Ragazzi del Sole si è svolta dal 31 agosto al 7 settembre: i 12 ragazzi e gli accompagnatori sono stati alloggiati presso il Villaggio Mare Si con pensione completa e la possibilità di usufruire delle attività di animazione della struttura.

    Inoltre sono stati messi loro a disposizione 4 ombrelloni in uno stabilimento balneare accessibile e dotato di sedie job.

    E’ una soddisfazione non da poco essere riusciti a far felici i nostri ragazzi che hanno potuto vivere questa esperienza fuori dalla famiglia – ha commentato Patrizia Frilli, presidente di CUI I Ragazzi del Sole – La nostra associazione cerca da sempre di aumentarne l’autonomia. Grazie al contributo di tanti donatori è stato possibile ottenere la prima vacanza accessibile indipendente, in compagnia di amici e senza genitori”.

    Guarda il video della vacanza accessibile indipendente dei Ragazzi del Sole a Follonica:

    Ascolta l’intervista realizzata il 23 settembre 2019 da Radio Toscana sulla vacanza accessibile dei ragazzi del Sole. Clicca qui

    Leggi la rivista di CUI – I ragazzi del Sole con l’articolo su Tutti al mare e tante altre iniziative

    Please follow and like us:
    Read More
    0 42
  • Turismo accessibile: accordo Handy Superabile e The Plus Planet

    Potenziare e migliorare il turismo accessibile in Toscana e in Italia: è l’obiettivo dell’accordo sottoscritto dalla cooperativa sociale The Plus Planet, tramite la propria divisione Accessible Tourism, e l’associazione Handy Superabile.

    La nuova collaborazione, infatti, punta ad offrire a tutte le persone con bisogni speciali vacanze in Toscana senza barriere progettate su misura: dal soggiorno, alle visite culturali, allo sport e al divertimento.

    L’accordo è stato siglato alla presenza dell’assessore regionale alle attività produttive, commercio e turismo Stefano Ciuoffo, a conferma dell’attenzione della Toscana per il turismo accessibile, inserito nel nuovo testo di legge regionale del 2016.

    Avere una Toscana accessibile e senza barriere per tutti i tipi di visitatori è il nostro obiettivo – afferma l’assessore regionale alle attività produttive, commercio e turismo Stefano CiuoffoGià nella nuova legge regionale in materia abbiamo inserito degli obblighi alle strutture ricettive per fornire ausilio ai diversamente abili e la comunicazione dei tipi di servizi offerti o dei tipi di barriere presenti. Voglio rilanciare questo impegno proponendo ai comuni toscani di adottare delle misure che tengano conto di queste persone con esigenze particolari, prevedendo per loro, ad esempio, l’esenzione del pagamento della tassa di soggiorno. Proporrò ad Anci Toscana di incontrarci al più presto per trovare modalità e collaborazione su questo. La nostra deve essere una Toscana per tutti e iniziative come questa presentata oggi vanno in questa direzione”.

    Handy Superabile mette a frutto la propria esperienza e il proprio impegno quotidiano per arricchire il ventaglio di proposte turistiche adatte a tutte le esigenze e offrire una scelta sempre più ampia – dichiara Stefano Paolicchi, presidente di Handy Superabile – Grazie all’accordo con The
    Plus Planet vogliamo offrire a tutti una possibilità in più per visitare la Toscana e l’Italia con pacchetti su misura
    .”

    Secondo uno studio dell’Unione Europea (2014) sono quasi 140 milioni le persone con bisogni speciali in termini di mobilità e accesso nell’Unione Europea, comprese le persone con disabilità e la popolazione anziana: numeri destinati a crescere e toccare i 155 milioni entro il 2020.

    Nel 2012, le persone con esigenze di accesso speciali e i viaggiatori anziani hanno generato un contributo complessivo lordo superiore a 780 miliardi di euro per il settore turistico dell’Unione Europea. Allo stesso tempo, tuttavia si stima in 142 miliardi la cifra che ogni anno il settore turistico perde in Europa trascurando categorie con bisogni speciali. Secondo Unioncamere-Isnart ben il 58,3% degli imprenditori turistici giudica importante puntare sulla clientela con esigenze particolari.

    L’accordo tra Handy Superabile e The Plus Planet/Accessible Tourism ha come obiettivo proprio quello di favorire soggiorni e attività dei turisti con esigenze speciali, attraverso la creazione di pacchetti e offerte su misura, in Toscana, e non solo. Tutte le offerte saranno accessibili dalla piattaforma online di Handy Superabile e dal sito di Accessible Tourism.

    Il progetto Accessible Tourism, promosso dalla nostra cooperativa sociale dal 2015, nasce dall’esigenza di offrire un prodotto accessibile, per aprire ai nostri clienti con disabilità le porte della Toscana e dell’Italia: in questi anni, grazie all’attività commerciale, siamo riusciti a portare sul mercato internazionale e nazionale la Toscana accessibile – commenta Leonardo Sorelli, direttore di The Plus Planet – Lo sviluppo del nostro prodotto, che negli anni ha raccolto consensi e grande interesse, è frutto di un’accurata ricerca di fornitori affidabili.

    Da anni Handy Superabile si occupa di disabilità e turismo, per abbattere barriere e ostacoli alla vita di tutti i giorni, in particolare con progetti come “Mare senza barriere” e “Turismo SuperAbile”.

    The Plus Planet, invece, accoglie ogni anno centinaia di persone con special needs fornendo servizi che permettono alle diverse tipologie di utenza con disabilità fisica, sensoriale ed intellettiva-relazionale, di godere di vacanze su misura: dai soggiorni nelle città d’arte e in località di mare in Toscana, con spiagge accessibili, agli alberghi e residence in tutta Italia, ai tour in Toscana e in Italia (Roma, Venezia, Napoli, Lago di Garda e Le Langhe) per singoli e/o gruppi, fino alle esperienze enogastronomiche.

    Le offerte e i pacchetti speciali verranno periodicamente caricati sui portali di Handy Superabile e Accessible Tourism e rilanciati sui rispettivi social media, da dove saranno accessibili a tutti.

    Guarda la galleria della conferenza stampa sul turismo accessibile di Handy Superabile e Accessible Tourism:

    Rassegna stampa
    Leggi gli articoli sull’accordo tra The Plus Planet e Handy Superabile su Askanews, Controradio, Expartibus, ToscanaMedia, Travelnostop, Guida Viaggi, Travel Quotidiano e Gonews.

    Guarda il servizio su inToscana.it

    Please follow and like us:
    Read More
    0 284
  • Firenze Rocks 2019: 500 persone accolte nell’area accessibile della Visarno Arena

    Sono state circa 500 le persone con disabilità accolte nell’apposita area riservata della Visarno Arena durante la 4 giorni del Firenze Rocks 2019.

    A gestire l’accoglienza è stata Accessibile Tourism, divisione di The Plus Planet, cooperativa aderente al consorzio Co&So, che si occupa di turismo accessibile, in collaborazione con Le Nozze di Figaro e Live Nation.

    La maggior parte degli spettatori sono arrivati dall’Italia ma non sono mancati arrivi da USA, UK e Germania. Ad accoglierli uno staff di 8 persone in media a sera, che ha gestito gli arrivi e le necessità degli ospiti.

    L’area accessibile era dotata di bagni riservati e posizionata accanto ad una zona relax, dove le persone con disabilità e le donne in stato interessante hanno potuto ristorarsi prima di salire in pedana; l’area era dotata anche di un punto per ricaricare i cellulari.

    Oltre al lavoro di accoglienza, Accessible Tourism ha gestito anche il front office per tutti coloro che avevano problemi di accessibilità.
    Sono stati circa 500 le persone che hanno chiamato o scritto ai contatti di riferimento attivati da Firenze Rocks 2019 per chiedere informazioni di vario tipo: dalle prenotazioni in alberghi accessibili, a richieste di transfert e ausili, fino alle informazioni generali su come raggiungere la Visarno Areana. Non sono mancate richieste anche sulla città di Firenze, dai musei accessibili ai ristoranti.

    Voglio ringraziare tutto lo staff di Accessible Tourism per il grande lavoro svolto in questi quattro giorni – ha commentato Francesco Vagni, Product manager di The Plus Planet, che ha coordinato il lavoro dello staff durante il Firenze Rocks 2019 – Grazie all’accordo con Le Nozze di Figaro e Live Nation, per il secondo anno ci siamo occupati dell’accessibilità della Visarno Areana, rendendo accessibile a tutti la musica rock”.

    Guarda la nostra fotogallery del Firenze Rocks 2019:

    Rassegna stampa
    Leggi gli articoli sull’accessibilità al Firenze Rocks 2019 su La Nazione e Gonews

    Please follow and like us:
    Read More
    0 123
  • Accessible Tourism 1^ tour operator italiano a Rehab Karlsruhe 2019

    Importante esordio internazionale per Accessible Tourism, la divisione di The Plus Planet dedicata al turismo accessibile in Italia.

    Dopo aver partecipato a marzo a ITBerlin 2019, Accessible Tourism è stata il primo Tour Operator italiano dedicato al turismo accessibile a partecipare a Rehab Karlsruhe, la fiera internazionale per la riabilitazione, cura, innovazione tecnologica e tempo libero, che si è tenuta dal 16 al 18 maggio nella città di Karlsruhe, in Germania.

    L’appuntamento, giunto alla 20^ edizione, ha visto la partecipazione di oltre 460 operatori da 21 paesi del mondo che hanno presentato le principali novità nell’ambito delle terapie di riabilitazione e ortopedia. Un evento allestito in un’area di oltre 49.000 metri quadri dove hanno trovato posto tutte le ultime novità del settore, oltre a incontri, workshop e dimostrazioni di associazioni sportive.

    Per la prima volta anche l’Italia accessibile è stata presente a questo importante appuntamento con Accessible Tourism: il T.O. di The Plus Planet ha partecipato alla tre giorni tedesca con un proprio stand, nel quale sono state presentate le principali offerte del catalogo 2019 dedicate al turismo accessibile in Italia.

    Dalle strutture ricettive, ai servizi di transfer, all’assistenza infermieristica, fino a pacchetti viaggio e visite guidate: numerosi i servizi presentati da Accessible Tourism e rivolti a tutte le tipologie di disabilità. Presente anche un’offerta dedicata al silver tourism, o turismo d’argento, una tipologia di turismo in forte ascesa. L’offerta italiana è stata molto apprezzata dal pubblico presente in fiera che ha affollato lo stand e chiesto informazioni e contatti.

    Dopo ITBerlin 2019, è stato un grande onore per noi poter tornare in Germania ed essere il primo tour operator italiano per il turismo accessibile a partecipare a Rehab Karlsruhe – spiega Stephanie Rudolph, Business Development Manager per Accessible Tourism/The Plus Planet – Accessible Tourism lavora da 2015 per favorire il turismo accessibile e il silver tourism in Italia, selezionando le strutture ricettive e i migliori servizi presenti sul mercato nazionale”.

    Rassegna stampa
    Leggi gli articoli sulla partecipazione di Accessible Tourism a Rehab Karlsruhe 2019 su TravelnoStop, Travel Quotidiano, Turismo&Attualità.

    Please follow and like us:
    Read More
    0 134
  • Fam Trip 2019 visita Museo Opera del duomo

    Fam Trip 2019: 7 tour operator internazionali alla scoperta della Toscana 
accessibile

    Un viaggio alla scoperta della Toscana accessibile, da Firenze alla Maremma, per 7 tour operator internazionali: è il Fam (Familiarization) Trip organizzato dall’11 al 14 aprile da “Accessible Tourism”, la divisione di “The Plus Planet” che si occupa di turismo accessibile.

    Dal 2015 Accessible Tourism è specializzato nell’organizzazione di viaggi accessibili in Italia e nel gestire le esigenze di chi ha disabilità di varia natura, fisica, sensoriale e intellettivo-relazionale. Ogni primavera viene organizzato un viaggio riservato ai principali tour operator internazionali che si occupano di turismo accessibile, per far loro conoscere strutture e sperimentare servizi accessibili in Italia.

    Per il Fam Trip 2019 sono stati invitati 7 tour operator, provenienti da Germania (Accamino Reisen, BSK Reisen e Runa Reisen), India (Cox & Kings – Enabletravel), Regno Unito (Enable Holidays), Argentina (Soles Viajes) e Danimarca (Sustravel).

    Il Fam Trip è durato 4 giorni e ha portato i tour operator a conoscere alcune delle località più belle della Toscana.

    Il tour è partito dalla città di Firenze, dove, oltre a strutture alberghiere e ristoranti, è stato visitato il Museo dell’Opera del Duomo, grazie ad un tour tattile.

    Il gruppo si è spostato poi sulla costa toscana, dove sono stati visitati camping e strutture legate al territorio, dalle Rochette a Follonica, compresa la celebre cantina di Petra in Val di Cornia.

    La terza tappa è stata Pisa, con la splendida Piazza dei Miracoli.

    Infine, il rientro a Firenze, con la visita al Piazzale Michelangelo dove, in occasione della Gran Fondo di Ciclismo, anche il sindaco della città, Dario Nardella e l’assessore allo sport Andrea Vannucci hanno salutato i tour operators che hanno voluto assistere all’evento.

    Il turismo accessibile è un settore delicato che deve tenere conto di diversi tipi di esigenze – spiega Leonardo Sorelli, direttore di The Plus Planet – Abbiamo iniziato nel 2015 a lavorare in Toscana, una regione molto attenta a questo tipo di turismo, e conosciamo bene le strutture accessibili del territorio: l’obiettivo dei Fam Trip è farle testare ai nostri partner così da consentire loro di creare pacchetti viaggio che rispondano pienamente alle esigenze dei loro clienti”.

     

    Guarda la photo-gallery del Fam Trip 2019 di Accessible Tourism

    Ascolta l’intervista realizzata da Radio Toscana al nostro Francesco Vagni sul Fam Trip 2019:

    Rassegna Stampa
    Leggi gli articoli sul nostro Fam Trip 2019 apparsi su Il Giornale del Turismo e TravelNoStop

     

    Please follow and like us:
    Read More
    2 205